TAG CLOUD    Antitrust  appalti  Autorità garante  Cloud Computing  CNF  concorrenza  Consiglio di Stato  consumatori  copyright  Corte di Cassazione  Corte di Giustizia dell'Unione Europea  data protection  dati personali  deontologia  direttiva 2001/29  diritto d'autore  Editore  Esecuzione  EXPO 2015  Fallimento  Garante  GDPR  geschützte geografische Angaben  geschützte Ursprungsbezeichnungen  Giurisdizione  Internet  libero mercato  linking  manifestazioni a premio  marchio  MISE  patent box  pratica commerciale scorretta  Privacy  Privacy; Internet; Nuovi media  processo civile  pubblica amministrazione  Sanzioni  servizi legali  SIAE  tariffe  trademark  trattamento  Tribunale dell'Unione Europea  usura

NO GROUNDS FOR EX OFFICIO DECLARATION OF INVALIDITY OF A TRADEMARK IN ITALY

On 28 February 2018 the First Civil Chamber of the Italian Supreme Court issued a very interesting and clear decision (no. 4771/2018) concerning the room under Italian laws for a declaration ex officio of invalidity of a trademark. The Supreme Court expressly excluded such power for the Italian courts even if the trademark might be declared, on the merits, invalid due to absolute grounds of invalidity. Namely the Supreme Court rejected the appeal concerning the decision of the Court of Appeal of Florence not to declare ex officio the invalidity of a trademark, allegedly, contrary to public order or to […]

Contrasto tra le Sezioni Specializzate in Materia di Impresa di Roma e Milano: La “Torpedo Action” torna in auge (forse)

La tanto deprecata lentezza del sistema giudiziario italiano è diventata causa di una prassi nota quale “Italian Torpedo Action” (o “Torpedo Action”)[1] nelle azioni aventi ad oggetto brevetti non italiani. In estrema sintesi, la Torpedo Action corrisponde solitamente ad un’azione di accertamento negativo della contraffazione di un brevetto straniero avviata avanti ad una corte italiana, contro un soggetto non domiciliato in Italia, da chi ha interesse ad ottenere una sentenza che accerti l’assenza di contraffazione di tale titolo. Il criterio di collegamento per giustificare la giurisdizione/competenza del giudice italiano è quello previsto dall’art. 7 n.2 del Reg. UE 1215/2012 che […]

LE SANZIONI PER IL RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DOPO IL GDPR: NON E’ POI TUTTO COSI’ CHIARO

Ormai è sulla bocca di tutti: il 25 maggio entrerà in vigore il Regolamento (UE) 679/2016 sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, meglio noto come GDPR, l’acronimo inglese ormai d’uso prevalente (di seguito anche “Regolamento”). L’intento del legislatore europeo, palesato nei numerosi considerando del Regolamento, è quello di uniformare la disciplina del trattamento dei dati personali nella UE, innalzando gli standard di tutela riconosciuti e garantiti ai soggetti interessati al trattamento. Uno dei mezzi per raggiungere al meglio tali obiettivi è senza dubbio il principio di responsabilizzazione (o “accountability”), in base al quale non […]

LA CAPACITÀ ESPANSIVA DEI MARCHI RINOMATI: IL CASO COCA-COLA/MASTER

Con la sentenza resa in data 7 dicembre 2017 dal Tribunale dell’Unione Europea (caso T-61/16), sezione ottava, the Coca-Cola Company (di seguito, “Coca-Cola”) ha ottenuto una pronuncia che offre un utile contributo al fine di meglio delineare il tema dell’indebito sfruttamento della notorietà dell’altrui marchio, anche in una chiave di prospettiva futura rispetto ad un uso del secondo marchio non ancora attuale nell’UE. Il procedimento ha visto contrapposta la famosa multinazionale di Atlanta all’EUIPO, in relazione alla domanda di annullamento di una precedente decisione emessa da detto ultimo organo a rigetto di una opposizione di Coca-Cola alla registrazione come marchio […]

DECRETO FISCALE 2018: FINE DEL MONOPOLIO SIAE?

Con il Decreto Fiscale 2018 (D.L. 16 ottobre 2017, n° 148), collegato alla Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n° 205), il Governo italiano ha, dopo più di 70 anni, messo mano all’art. 180, c. 1, della Legge sul Diritto d’Autore (Legge 22 aprile 1941, n° 633, Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio). La disposizione in questione, prima della modifica, recitava: «L’attività di intermediario, comunque attuata, sotto ogni forma diretta o indiretta di intervento, mediazione mandato, rappresentanza ed anche di cessione per l’esercizio dei diritti di rappresentazione, di esecuzione, di recitazione, di […]

Access to justice in environmental matters

The access to justice in environmental matters, as crystallized in Article 9 of the Aarhus Convention (i.e. Convention on access to information, public participation in decision-making and access to justice in environmental matters taking place at Aarhus, Denmark, on 25 June 1998) and covered in Italy by a number of different regulations, has been the object of extensive discussions in the recent past, with respect to the effectiveness and substantial compliance of the Italian legal system with its requirements, also in a comparative view. The Italian perspective is certainly peculiar for its historical and political context: albeit a general sense of compliance of […]

The new data retention provisions in Italy: from bad to worse

On November 27th last, Law no. 167 of 20 November 2017 was published in the Official Journal of the Italian Republic (“law 167“). Law 167 contains a heterogeneous array of law provisions, of which Article 24 is certainly of paramount importance for those interested in data protection, as it denotes a populist approach to the issue of data retention for the purposes of serious crimes investigation and prosecution. Namely, Article 24 contains new data retention provisions which appear to defy the boundaries of legality that since 2014 have been designed by the EU Court of Justice. A little bit of […]

Concessioni di acque ad uso idroelettrico: basta proroghe! Le Sezioni Unite confermano la necessità della gara.

Nel contempo rivoluzionaria e scontata: con la sentenza n. 22356 del 2017, le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione confermano la necessità di assicurare la piena concorrenza in materia di affidamento delle concessioni di derivazione di acque pubbliche a scopi idroelettrici. E’ finito il tempo delle proroghe e delle deroghe: anche se l’art. 12 del Bersani non è completamente attuato (e si aspetta dal 1999…), il nostro ordinamento ha tutti gli strumenti per assicurare la concorrenza e l’apertura al mercato di nuovi operatori. E finalmente le concessioni in piedi spesso da oltre 50 anni, grazie ad un sistema ben […]

ARTIFICIAL INTELLIGENCE, COMPUTER GENERATED WORKS AND DISPERSED AUTHORSHIP: SPECTRES THAT ARE HAUNTING COPYRIGHT

INTRODUCTION It is common knowledge that the fundamentals of intellectual property law in general and of copyright in particular are constantly challenged by new technologies. However, this assumption is less dull that it seems, if one considers it from a specific angle, that seems to affect the foundational elements of the law. As a matter of fact, there are instances in which the traditional concept of “originality” of works as a threshold for copyright protection appears hard to espouse with the creative process behind certain types of works. I mean to refer here to those cases in which technology is […]

Louboutin red sole trademark: it is not just a colour matter, but rather a shape one

On 22 June 2017, the Advocate General of ECJ, Mr. Szpunar, issued his Opinion in case C-163/16. Namely the main proceeding and the question referred to ECJ refers to the Benelux trade mark registered by the famous designer Christian Louboutin for “high-heeled shoes (other than orthopaedic shoes) and consisting of the colour red (Pantone 18 1663TP) applied to the sole of a shoe as shown (the contour of the shoe is not part of the trade mark but is intended to show the positioning of the mark)“, i.e. the following: The alleged counterfeiter, the Dutch shoe retailer Van Haren, contests that the […]